Logo Comitato Genitori Liceo Volta
Gruppo 36
Home > Chi siamo

IL COMITATO GENITORI DEL LICEO VOLTA

La costituzione del Comitato genitori all'interno di una scuola è facoltativa, come sancito dall'art. 15 comma 2 del decreto legge 297/94 - Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione.
Quali sono le funzioni di un Comitato genitori? La legge sull'autonomia scolastica stabilisce che il Comitato genitori può contribuire alla stesura del piano dell'offerta formativa (Pof) esprimendo proposte e pareri di cui il Collegio docenti e il Consiglio d'Istituto devono tenere conto. In particolare, però, il Comitato genitori svolge una funzione di collegamento tra i rappresentanti di classe e di raccordo tra questi e gli eletti nel consiglio di istituto in ordine ai problemi che possono emergere nelle classi. Il comitato può inoltre assumere iniziative autonome, come l'organizzazione di conferenze, la pubblicazione di un bollettino di informazione per i genitori della scuola, la promozione di contatti tra genitori di classi diverse. All'occorrenza può essere portavoce dei genitori che segnalano problemi riguardanti la scuola e gli studenti. Il Comitato genitori del Liceo scientifico statale A. Volta di Milano si è costituito nel 2008. Come indicato dal Regolamento, ne fanno parte i rappresentanti dei genitori nei consigli di classe, i referenti delle commissioni e i rappresentanti dei genitori in Consiglio di Istituto. Il presidente del Comitato genitori è eletto dall'assemblea generale dei genitori.
Scopo del Comitato genitori del Liceo Volta è Promuovere la comunicazione, il confronto e lo scambio di esperienze educative tra i genitori, con il loro coinvolgimento alla vita della scuola al fine di ottenere una partecipazione più attiva, responsabile e qualificata. Promuovere una sempre più ampia collaborazione tra tutte le componenti della Scuola (docenti, studenti, genitori) e le agenzie socio-culturali pubbliche o private
.

CHI SIAMO:

Presidente: Annalisa Cordella
Vicepresidente:
Roberto Chieselli
Segretario: 
Gianni Campaniello

Rappresentanti dei genitori in Consiglio di Istituto

Ornella Bricchi (presidente CdI)
Annalisa Cordella (vicepresidente)
Fulvio Astori
Bruno Riva

Comitato di supporto al Presidente

Rappresentanti di classe

Comitato di redazione sito

Per un miglior funzionamento della scuola, in un condiviso spirito di collaborazione tra tutte le componenti che ne fanno parte, il Liceo Volta ha istituito alcune commissioni miste docenti-studenti-genitori,

Comitato monitoraggio qualità

Commissione statistica

Commissione salute

Commissione pulizie

Commissione elettorale

Commissione acquisti

Commissione di Garanzia 

 

Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297
Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione

Articolo 15.- Assemblee dei genitori.

Le assemblee dei genitori possono essere di classe o di istituto.
I rappresentanti dei genitori nei consigli di interclasse o di classe possono esprimere un comitato dei genitori del circolo o dell'istituto.
Qualora le assemblee si svolgano nei locali del circolo o istituto, la data e l'orario di svolgimento di ciascuna di esse debbono essere concordate di volta in volta con il direttore didattico o preside.
Nel caso previsto dal precedente terzo comma l'assemblea di classe è convocata su richiesta dei genitori eletti nei consigli di interclasse o di classe; l'assemblea di istituto è convocata su richiesta del presidente dell'assemblea, ove sia stato eletto, o della maggioranza del comitato dei genitori, oppure qualora la richiedano cento genitori negli istituti con popolazione scolastica fino a 500, duecento negli istituti con popolazione scolastica fino a 1000, trecento negli altri.
Il direttore didattico o il preside, sentita la giunta esecutiva del consiglio di circolo o d'istituto, autorizza la convocazione e i genitori promotori ne danno comunicazione mediante affissione di avviso all'albo, rendendo noto anche l'ordine del giorno. L'assemblea si svolge fuori dell'orario delle lezioni.
L'assemblea dei genitori deve darsi un regolamento per il proprio funzionamento che viene inviato in visione al consiglio di circolo o di istituto.
In relazione al numero dei partecipanti e alla disponibilità dei locali, l'assemblea di istituto può articolarsi in assemblee di classi parallele.
All'assemblea di classe o di istituto possono partecipare con diritto di parola il direttore didattico o il preside e gli insegnanti rispettivamente della classe o dell'istituto.

 

Regolamento del comitato genitori e dell'assemblea dei genitori

Art 1. Generalità

I genitori del liceo statale "Alessandro Volta" di Milano esprimono un Comitato Genitori (art. 15 D.L. 297 del 16/04/94) con la funzione di raccogliere al suo interno le istanze delle singole classi e di tutti gli interessi della scuola, degli organismi competenti presenti nella scuola e di tutti i "clienti" della scuola stessa.

Il comitato genitori si dota del presente regolamento per il proprio funzionamento.

Il presente regolamento è approvato e ove necessario modificato dal Comitato genitori.

Tutte le cariche sono gratuite.

Nel presente regolamento per genitore si intende il detentore dell'autorità parentale, compresi i tutori ed i genitori affidatari.

Art 2. Scopo

Promuovere la comunicazione, il confronto e lo scambio d'esperienze educative tra i genitori, con il loro coinvolgimento alla vita della scuola al fine di ottenere una partecipazione più attiva, responsabile e qualificata.

Promuovere una sempre più ampia collaborazione tra tutte le componenti della Scuola (docenti, studenti, genitori) e le agenzie socio-culturali pubbliche o private.

  • CAPITOLO I: COMITATO GENITORI

    Art 3. Comitato genitori, componenti

    Il comitato genitori è composto da: presidente, segretario, rappresentanti di classe, referenti delle commissioni, genitori eletti in consiglio d'istituto.

    Le decisioni sono valide quando i presenti sono almeno un terzo dei membri e sono prese a maggioranza semplice. In caso di parità decide il voto del Presidente.

    La durata del mandato è di un anno scolastico ed i suoi membri sono rieleggibili.

    Se uno studente lascia la scuola nel corso dell'anno scolastico, il suo genitore perde il diritto di essere membro del Comitato Genitori.

    Art. 4. Nomina del presidente e del segretario del comitato genitori

    Il presidente ed il segretario del comitato genitori sono eletti dall'assemblea dei genitori nella prima seduta utile di ogni anno scolastico.

    Sono eleggibili tutti i genitori. Le candidature sono fatte per alzata di mano prima della votazione.

    Le votazioni avvengono per alzata di mano. Vengono eletti i candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti. In caso di parità di voto sulla stessa carica si procede all'estrazione a sorte. Gli eletti devono dichiarare verbalmente in assembla l'accettazione di carica. Il verbale dell'assemblea formalizza le nomine.

    Il presidente del comitato genitori è presidente dell'assemblea e suo rappresentante ufficiale.

    Il presidente può essere revocato dall'assemblea riunita in seduta straordinaria con delibera motivata da adottarsi a maggioranza dei voti validamente espressi.

    La proposta di revoca deve essere posta all'ordine del giorno su richiesta scritta e firmata da almeno 200 genitori.

    Nell'assemblea generale dei genitori del liceo statale "Alessandro Volta" di Milano del 17 ottobre 2009 si è proceduto alla introduzione della carica del vicepresidente e alla costituzione di un Comitato di supporto al presidente, con conseguente modifica del primo periodo dell'articolo 4 del Regolamento che ora recita: "Il presidente, il vicepresidente, il segretario del comitato genitori nonché il Comitato di supporto al presidente sono eletti dall'assemblea dei genitori nella prima seduta utile di ogni anno scolastico".

    Art 5. Compiti del comitato genitori

    Il comitato genitori:

    a) approva il presente regolamento e ove necessario lo modifica;

    b) formula eventuali proposte da sottoporre all'assemblea dei genitori;

    c) attua le decisioni prese dall'assemblea dei genitori;

    d) coordina/raccorda gli interventi della componente genitori (commissioni, consiglio di istituto, rappresentanti di classe) nella partecipazione alle attività della scuola;

    e) formula, all'attenzione degli altri organi dell'istituto e delle autorità scolastiche, le richieste e le proposte dei genitori;

    f) promuove iniziative che permettono di approfondire la conoscenza delle tematiche inerenti alla scuola, alla famiglia e alla società;

    g) agevola e favorisce i rapporti tra le diverse componenti della scuola (direzione, docenti, genitori personale ATA e allievi);

    h) presenta all'assemblea dei genitori il rapporto sull'attività svolta;

    i) fa capo alle strutture dell'istituto, limitatamente all'uso degli spazi scolastici per lo svolgimento delle sue attività;

    j) ricerca e mantiene rapporti con i comitati genitori delle altre scuole.

    Art 6. Riunioni

    Alle riunioni del comitato possono partecipare, su invito del presidente, anche persone esterne, docenti della scuola, ed esperti.

    Le riunioni del comitato genitori sono aperte a tutte le componenti della scuola. Chiunque vi partecipi a tale titolo, ha diritto di parola ma non di voto.

    Il comitato genitori si riunisce, su convocazione, generalmente 3 volte all'anno e secondo necessità.

    Le riunioni sono presiedute dal presidente. In sua assenza ed in mancanza di delega i presenti eleggono, a maggioranza semplice, un presidente della riunione.

    Art 7. Compiti e responsabilità del presidente del comitato genitori

    Il presidente del comitato genitori che è anche presidente dell'assemblea dei genitori:

    a)convoca e presiede le riunioni del comitato genitori secondo le modalità del presente regolamento e ne stabilisce l'ordine del giorno, tenendo conto delle delibere precedenti, delle richieste scritte presentate da gruppi di genitori, dell'importanza e priorità degli argomenti, nonché dei pareri espressi del comitato genitori;

    b) convoca e presiede l'assemblea dei genitori e ne definisce l'ordine del giorno;

    c) assicura il regolare svolgimento delle riunioni del comitato e dell'assemblea dei genitori nel rispetto del presente regolamento. In tale funzione può fissare il tempo massimo dei singoli interventi;

    d) dirige e coordina le attività del comitato genitori;

    e) in caso di assenza delega un membro del comitato a sostituirlo;

    f) rappresenta il comitato dei genitori nei confronti delle famiglie, degli organi istituzionali della scuola, delle altre scuole del comune, ed in ogni altra istanza ove sia necessaria una rappresentanza;

    g) verifica che i verbali del comitato e dell'assemblea dei genitori, anche se riassuntivi, rispecchino fedelmente gli argomenti trattati e gli interventi fatti.

    Art 8. Compiti e responsabilità del segretario del comitato genitori

    Il segretario del comitato genitori:

    1. redige il verbale del comitato genitori e dell'assemblea dei genitori e ne assicura l'esposizione all'Albo della scuola e l'eventuale distribuzione agli interessati; ne richiede la pubblicazione sul sito web all'istituto;

    2. consegna alla direzione scolastica copia del verbale dell'assemblea dei genitori;

    3. aggiorna l'anagrafe dei componenti del comitato genitori;

    4. assiste e coadiuva il presidente nello svolgimento delle sue funzioni.

  • CAPITOLO II: ASSEMBLEA DEI GENITORI

    Art 9. Scopi dell'assemblea dei genitori

    L'assemblea dei genitori è costituita allo scopo di coinvolgere tutti i genitori nei vari aspetti della scuola con l'intento di presentare alle strutture competenti desidèri e problemi dei genitori in merito alla vita scolastica, di intrattenere un colloquio con le varie componenti della scuola e di promuovere i rapporti fra genitori.

    Art 10. Composizione dell'assemblea dei genitori

    L'assemblea dei genitori è la riunione di tutti i genitori degli allievi iscritti alla scuola.

    In assemblea ogni genitore ha un unico voto, indipendentemente dal numero dei figli che frequentano la scuola.

    Art 11. Compiti dell'assemblea dei genitori

    L'assemblea dei genitori:

    a) nomina il presidente ed il segretario del comitato genitori;

    b) nomina i suoi rappresentanti nelle commissioni di studio e consultive;

    c) discute problemi concernenti i rapporti fra scuola ed allievi e scuola e famiglia, presentando eventuali proposte al comitato genitori;

    Credits